In memoria di Simone Fubini

By Kaleyra . 29 mar 2020

Ricordiamo con affetto Simone Fubini, direttore di Kaleyra SpA e direttore di Kaleyra Inc. fino a gennaio 2020, è deceduto venerdì 27 marzo 2020. Simone, nato nell'ottobre del 1930, ha vissuto una vita lunga e sana, ma purtroppo negli ultimi mesi ha dovuto lottare con gravi problemi di salute.

Simone, spesso descritto come un ingegnere avido di conoscenza, iniziò la sua carriera in Olivetti nel 1956. È noto per il suo ruolo di capo del team di ingegneria dei transistor nello sviluppo del primo calcolatore elettronico italiano, l'ELEA 9003. In seguito ha continuato a offrire molti preziosi contributi al settore tecnologico italiano per molti anni prima in General Electric e Honeywell, e in più come CEO di Telettra, poi come direttore centrale di Fiat e di nuovo in Olivetti come Chief Operating Officer.

 

Simone-fubini

Nella foto sopra, Simone Fubini (prima fila, secondo da sinistra) con i suoi compagni di squadra per il progetto ELEA 9003.

 

Come imprenditore, Simone ha fondato Projecta per soddisfare l'innovazione tecnologica e, successivamente, nel 1999, una piattaforma di marketing mobile chiamata Ubiquity con il co-fondatore Dario Calogero. "Simone è stata una delle persone più brillanti e intelligenti che abbia mai incontrato", ha commentato Dario, "e il suo spirito sarà per sempre parte delle fondamenta di Kaleyra".

Quando non era in carica, Simone adorava scrivere ed era un collaboratore della rivista italiana, Nelfuturo, dedicandosi ad una grande varietà di argomenti relativi alla tecnologia e alla digitalizzazione della società. Ha anche scritto il libro, Oltre Le Occasioni Perdute pubblicato da Egea, la casa editrice di proprietà dell'Università Bocconi. Nel libro, Simone descrive l'evoluzione dell'IT italiana dagli anni 60 dall'età dei transistor all'era degli smartphone.

 

Oltre-Le-Occasioni-Perdute-768x1194

Oltre Le Occasioni Perdute di Simone Fubini, (c) 2015 Egea

 

Marito e amato zio, Simone era anche il membro più anziano della famiglia Kaleyra, e sicuramente uno dei più cari. Rimarrà sempre con noi nello spirito, nei nostri cuori e nelle nostre idee. “Il suo retaggio di lucidità cristallina, la sua assoluta onestà, intelligenza acuta e grande visione strategica fanno parte di Kaleyra. È nel nostro DNA e non ci lascerà mai ”, ha ricordato Dario.

Simone-Fubini-with-Relatives-1

Simone con i propri cari all'inaugurazione del nuovo ufficio Kaleyra a Milano a luglio 2019.


Simone-Fubini-at-MWC-2019-1

Simone Fubini (prima fila, secondo da destra) con i compagni Kaleyrans al MWC di Barcellona 2019.

 

Lo ringraziamo sinceramente per tutti i suoi contributi, per il supporto costante e per le molte lezioni che ci ha insegnato. Simone ci mancherà molto e la sua memoria sarà viva per sempre da tutti a Kaleyra.